Modello di riferimento e staff didattico

Modello di riferimento e staff didattico

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

La Scuola si occupa della formazione di psicologi e medici interessati a svolgere interventi clinici con gruppi familiari, coppie e singoli individui, attraverso lo sviluppo di competenze individuali e relazionali.

Il Modello di riferimento è quello Strutturale – Esperienziale (Minuchin – Whitaker), con una particolare attenzione rivolta alla storia della famiglia (Bowen), all’individuo, alla relazione terapeutica, al rapporto tra famiglia e individuo e tra questo e il suo mondo interno. L’Istituto lavora, infatti, da molti anni, ad un modello “Sistemico-Relazionale Integrato”, ispirandosi a principi della teoria dell’attaccamento (Bowbly), alle ricerche sulla competenza riflessiva (Fonagy) ed ai postulati della terapia familiare delle relazioni oggettuali (G. e D. Scharff).

In tale cornice, le linee dell’epistemologia sistemica e dinamica convergono in uno spazio teorico e clinico che esplora la persona del terapeuta e la relazione evolutiva con la famiglia/coppia/individuo.

PER LA FORMAZIONE DELL’ALLIEVO: IL “CENTRO CLINICO E DI RICERCA”

Nelle sede di Bari dell’Istituto, è attivo, dal 1983, un “Centro Clinico e di Ricerca”, nato dall’incontro di professionalità e di esperienze diverse nell’area della salute mentale e del disagio psicologico e sociale, che si prefigge di rispondere all’esigenza di creare un contesto professionale qualificato.

L’Istituto si suddivide in uno staff di professionisti per ogni “Centro Clinico e di Ricerca”, in modo da creare un ambito specifico ed altamente mirato che sviluppi nel tempo una competenza di elevata e differenziata qualità nell’intervento terapeutico.

Tutte le richieste di intervento che giungono al “Centro Clinico e di Ricerca”, pertanto, vengono assegnate, a seconda delle specificità del caso, al coordinatore/referente degli staff dei singoli Centri Clinici, che valuterà l’opportunità di fare seguire il caso durante le attività formative/didattiche della Scuola.

Il “Centro Clinico e di Ricerca” può essere suddiviso nei seguenti eterogenei setting clinici/aree operative focalizzate su:

– “Area Infanzia ed Adolescenza”: valutazione e trattamento dei disturbi dello sviluppo e dei disagi/disturbi della fase adolescenziale.

– “Area Psicologia Clinica” con consulenze/psicoterapie individuali, familiari, di coppia e di gruppo per bambini, adolescenti ed adulti. Sostegno alla genitorialità, con particolare attenzione alle famiglie adottive ed affidatarie. Servizio di Mediazione Familiare.

– “Centro di Sessuologia Clinica e per le tematiche LGBT: valutazione e trattamento dei disturbi/problematiche sessuali; sostegno psicologico individuale e familiare per tematiche afferenti all’orientamento sessuale e all’identità di genere; sostegno psicologico individuale, di coppia e di gruppo per problematiche correlate ai percorsi di procreazione medicalmente assistita ed ai percorsi adottivi” con consulenze individuali e di coppia.

– “Area per i Disturbi del Comportamento Alimentare”: valutazione e trattamento dei disturbi/problematiche del comportamento alimentare.

LO STAFF DIDATTICO

I didatti dell’Istituto sono Soci Ordinari della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale-SIPPR e della Società Italiana di Terapia Familiare-SITF.

STAFF CLINICO-DIDATTICO INTERNO

Chianura P., Canevaro A., Campa A., Cassano A.M., Chianura L., Cinque F., Dellarosa A., Mastrosimini L.

STAFF DIDATTICO ESTERNO

Aurilio R., Balzotti A., Bellomo A., Caputo G., Cinque F., De Bernart R., De Laurentis M.P., Di Ceglie D., Elkaim M., Iacoella S., Linares J., Mancini F., Menafro M.R., Mininni G., Nardini M., Quondamatteo V., Ravenna A.R., Rey I., Ruggieri V.

Login

You are not logged in.

Calendario

maggio: 2018
L M M G V S D
« Gen    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031